Progetto SPORTFONTEM – CAMERUN

Progetto SportFontem: promozione sportiva nel villaggio di Fontem

IL CONTESTO

Sportmeet ha avviato nel 2003 un progetto di promozione sportiva nel college del villaggio di Fontem, prossimo alla cittadina Dschang, nella provincia del Sud-Ovest del Camerun.
La scuola, ove si sta promuovendo l’azione, è frequentata da oltre 450 allievi ai quali viene offerta una formazione d’eccellenza, particolarmente apprezzata dalla popolazione locale che invia i propri figli a tale scuola anche a costo di notevoli sacrifici, anche economici.
La scuola di Fontem si trova a circa 42 km da Dschang, il più vicino centro urbano, raggiungibile solo con una strada in terra battuta, pressoché impraticabile nei mesi da luglio a settembre.
Il villaggio di Fontem, distante circa 300 km da Douala, principale centro economico della nazione, è situato in una conca di foresta pluviale equatoriale. Dal 1962 a Fontem si è sviluppata, ad opera del Movimento dei Focolari, una azione di solidarietà internazionale che ha realizzato scuole, ambienti di lavoro, ambulatori ed un ospedale.
La piccola cittadella è divenuta oggi punto di riferimento, di dialogo culturale e di incontro non solo per il Camerun, ma per tutta l’Africa.

IL PROGETTO

Il progetto intende promuovere la formazione ad una cultura sportiva degli studenti del college e dei giovani locali, oltre a favorire la crescita integrale delle persone della comunità attraverso lo sport.
I beneficiari del progetto sono dunque in primo luogo i 466 studenti del college (240 ragazze e 226 ragazzi) in età compresa tra i 9 ed i 21 anni. Anche gli altri giovani del villaggio di Fontem e della regione circostante potranno beneficiare degli impianti sportivi e della formazione, senza alcuna discriminazione etnica, religiosa, sociale, secondo il regolamento che verrà emanato dalla scuola.
Nel 2003 – 2004 è stata raccolta da Sportmeet una prima somma che ha permesso la presenza di un istruttore sportivo qualificato a Fontem per sei mesi allo scopo di avviare il progetto di avviamento allo sport degli studenti del college e la formazione di alcuni educatori sportivi. Nel corso dell’anno sono state anche inviati a Fontem una minima quantità di materiali, attrezzature ed abbigliamento sportivo.
Nel 2005 – 2006 sono iniziati i lavori di sistemazione del terreno in vista della costruzione di un campo sportivo polivalente. Nel 2007 è iniziato il lavoro di costruzione di un campo sportivo polivalente (metri 40 x 20).
Nel 2009, dopo due anni di lavoro, è stata completata la costruzione del campo sportivo, dotandolo di recinzione e si è realizzato l’acquisto di attrezzature e materiali per calcio, basket, pallavolo e pallamano. È attiva anche una formazione didattica – sportiva degli istruttori del College di Fontem.
In questi anni diverse iniziative, in parte sostenute o promosse da Sportmeet, hanno permesso e permettono di continuare a finanziare il progetto sportivo di Fontem: per sostenere le iniziative del college di Fontem si svolgono regolarmente tornei sportivi in Italia (ai Castelli Romani ed a Perugia) ed in Svizzera (a Zurigo e Lugano), si sono attivati con diverse iniziative i Giovani per un Mondo Unito dei Focolari, hanno realizzato originali forme di condivisione anche alcune scuole fra cui Istituto Statale di Istruzione Secondaria Marie Curìe di Tradate, in Lombardia nel nord Italia.

I PARTNER

L’A.M.U. Associazione “Azione per un Mondo Unito” – Onlus, per le sue finalità di cooperazione allo sviluppo con i popoli più poveri e disagiati e per la sua esperienza specifica nel settore, si assume la responsabilità del progetto sotto l’aspetto organizzativo, realizzativo ed economico. Nel rispetto per la realtà sociale e locale, l’A.M.U. cerca di promuovere, in uno spirito di ascolto reciproco e di dialogo, la partecipazione attiva della popolazione coinvolta, in modo che diventi essa stessa protagonista del proprio sviluppo.
A tutt’oggi l’AMU ha realizzato 17 progetti pluriennali di sviluppo, di cui 7 cofinanziati dal Ministero Affari esteri italiano e 10 con fondi propri in: Argentina, Brasile, Colombia, Guatemala, Messico, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Nigeria, Uganda, Filippine e Croazia.
I settori interessati dagli interventi vanno dalla sanità all’agricoltura, dall’educazione alla formazione professionale. Ha sostenuto oltre 240 microrealizzazioni ben definite e adatte al livello e ai bisogni di piccole comunità, in molti Paesi dell’Asia, Africa, America Latina, Medio Oriente ed Est Europa.
L’AMU collabora ad un importante programma di sostegno a distanza con 80 progetti attivi in 45 paesi di 4 Continenti, attraverso i quali si offrono concrete opportunità di sviluppo ad oltre 12.000 minori in situazioni di povertà, malnutrizione, disagio educativo e sanitario.
Svolge un’azione di sensibilizzazione ed informazione dell’opinione pubblica sui temi dello sviluppo e della cultura del dialogo fra i popoli mediante convegni nazionali ed internazionali, ed è accreditata presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per la formazione degli insegnanti di ogni ordine di scuole sui temi della mondialità e dei diritti umani.
Controparte locale è l’Our Lady, Seat of Wisdom, College di Fontem: B.P. 30 – Fontem, Lebialem Division, South West Province, Camerun; fontem.m@iccnet2000.com; tel: +871/7620.671.35; fax. +871/ 7620.671.33

MODALITÀ DI RACCOLTA DEI FINANZIAMENTI AL PROGETTO

I contributi destinati al progetto possono essere versati sul c/c postale n. 81065005 intestato a Associazione Azione per un Mondo Unito – Onlus, con l’indicazione “Progetto Sport – Fontem”, deducibili nella misura del 2% del reddito complessivo (art. 30 – L49/87, e artt. 10 e 65 -T.U.I.R.)

CONTATTI ED INFORMAZIONI

Sportmeet for a United World – via Frascati, 306 – 00040 Rocca di Papa (RM) tel. 06945407216 fax. 069412080 email info@sportmeet.org
Associazione “Azione per un Mondo Unito” Via Frascati, 342 – 00040 Rocca di Papa (RM) tel. 0694792170 – fax. 0694790359 e-mail amu@focolare.org

I commenti sono chiusi.