07.6.14

Sempre nuove esperienze di dialogo e di pace grazie a Sports4Peace

Sports4Peace in Libano

 

Sports4Peace si dimostra sempre più fonte ispiratrice di esperienze di dialogo e di pace, oltre che di pratica ludica, motoria e sportiva.

Sports4Peace in Libano ha aperto nell’ultimo periodo una nuova opportunità di dialogo fra ragazzi cristiani e mussulmani. Un’insegnante della zona cristiana del paese ha infatti iniziato, con i suoi alunni, un progetto di dialogo con altri coetanei di una scuola musulmana. Alcune settimane fa ha offerto, con l’aiuto di un gruppo di 15 suoi giovani alunni, un momento formativo di Sports4Peace con attività sportive animate dal dado di Sports4Peace ad un gruppo di giovani di una scuola mussulmana. É stata un’esperienza di dialogo inter-religioso attraverso lo sport molto fruttuosa: al termine i ragazzi coinvolti hanno chiesto di tornare da loro per lanciare il progetto, con una mattinata di giochi, ad altri ragazzi della loro scuola musulmana. È stata un’esperienza molto importante, formativa per tutti, dove gli alunni “animatori” di Sports4Peace hanno imparato tanto, ma soprattutto sono stati molto colpiti dal contatto con una realtà al cento per cento musulmana in un quartiere normalmente non frequentato se non da mussulmani.
Alla fine della mattina, il direttore della scuola ha chiesto di vedere l’insegnante e gli animatori ed ha espresso il suo desiderio di lanciare il progetto a tutta la scuola con workshop di formazione durante l’estate.
Sempre in Libano, un operatore sociale, membro di un’associazione di volontariato che è attiva nelle carceri, darà il via nelle prossime settimane al progetto di Sports4Peace in quel delicato e difficile ambiente.
In Italia segnaliamo due significativi eventi di Sports4Peace. Il primo si è svolto il 12 aprile a Savignano sul Rubicone (FC), dove ha avuto luogo la quarta edizione della giornata sportiva all’insegna di Sports4Peace. Quest’anno i ragazzi presenti sono stati 240, suddivisi in 22 squadre, impegnati in 11 prove. Più di 50 gli adulti che hanno collaborato nell’organizzazione e come arbitri. Un’analoga manifestazione ha avuto luogo il 6 maggio a San Giovanni in Marignano, dove si è svolta la prima edizione di “Sports4Peace” presso l’Istituto Paritario Santa Filomena per le classi delle prime e seconde medie. Significativo il messaggio inviato dal Vescovo di Rimini, rimasto particolarmente contento di conoscere questa iniziativa, della quale ha sottolineato il grande valore educativo che essa propone, inviando ai partecipanti una lettera con una “pioggia di dadi benedicenti”.
Un professore di educazione fisica che ha seguito l’evento vorrebbe proporre alla sua scuola un evento di Sport4Peace ad ottobre nella classica giornata di accoglienza per l’apertura dell’anno scolastico, per il suo valore coinvolgente e positivo grazie ai giochi proposti con il lancio del Dado e con la Regola d’Oro. Per molti ragazzi l’evento ha rappresentato un’occasione per sperimentare che è possibile anche fare sport solo per stare insieme e divertirsi in un contesto dove tutti sono orientati a giocare in competizione.

SPORTMEET for a United World

Via Frascati, 306 - 00040 Rocca di Papa (Roma) - Italia - tel. +39 06 945407216 - fax +39 06 9412080 - info@sportmeet.org